chi siamo
dove siamo
contatti

IMPRESE
A.M.T. Robotics S.r.l.
C.M.R. Centro Manutenzione
Riscaldamento S.r.l.
DBTEC Automazioni
ENERGHEIA
GOLDENCALOR
KINETICA SARDEGNA S.r.l.
C.G. di Ciffo Giuseppe
DueB ENERGIA
ELETTROIMPIANTI
GEA Costruzioni
Gruppo MADISON S.r.l.
S.IMP.EL Impianti Elettrici
TDN S.r.l.

ENTI PUBBLICI
ACEA Pinerolese Industriale
Comune di VOLVERA

PROFESSIONISTI
Studio Tecnico Per. Ind. GARAU
Studio Tecnico Ing. CANAVESE
Studio Tecnico Ing. COLOMBO
Studio Tecnico Geom. DEGIOANNI
Studio Tecnico Geom. GAETA
Studio Tecnico Ing. CADILI

PARTNER

servizi

Risparmio Energeticocertificazione

Sotto il nome di risparmio energetico si annoverano varie tecniche atte a ridurre i consumi dell’energia necessaria allo svolgimento delle diverse attività umane.

Il risparmio può essere ottenuto sia modificando i processi energetici in modo che ci siano meno sprechi, sia con tecnologie in grado di trasformare l'energia da una forma all'altra in modo più efficiente.


Metodi per il risparmio energetico

La valutazione delle opportunità di risparmio energetico scaturisce solitamente da una diagnosi energetica che evidenzia i consumi dell'organizzazione e individua le più rilevanti possibilità di conseguire interventi di recupero di efficienza energetica. Le diagnosi dovrebbero per quanto possibile essere eseguite secondo le indicazioni delle norme. Uno degli esempi più comuni è dato dalla sostituzione delle lampadine ad incandescenza con quelle fluorescenti che emettono una quantità di energia luminosa diverse volte superiore alle prime a parità di energia consumata, oppure con lampade a LED (Light Emission Diode), cioè (Diodo ad emissione di luce), il quale consuma circa l'80% in meno delle lampade ad incandescenza emettendo circa 10 volte la loro luce.
Anche nel riscaldamento degli edifici ci sono accorgimenti più o meno semplici per risparmiare energia, come l'uso delle valvole termostatiche, l'uso di cronotermostati ed altri più impegnativi, come la sostituzione degli infissi obsoleti, delle caldaie vecchie con caldaie a condensazione, l'isolamento termico delle pareti.

Il D.Lgs. 192/2005 che ha recepito in Italia la direttiva europea 2002/91/CE, aveva stabilito una serie di misure dirette a ridurre il consumo di energia di tutti gli edifici presenti sul territorio italiano, introducendo la Certificazione energetica degli edifici.

Il decreto legislativo 311/2006 (Disposizioni correttive ed integrative al decreto legislativo 192/2005) modifica la disciplina della certificazione energetica e la metodologia di calcolo per il rendimento energetico degli edifici;

Il D.M. 19 febbraio 2007 (Disposizioni in materia di detrazioni per le spese di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente) prevede detrazioni d’imposta per spese di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente, considerando la detrazione del 55% per le spese documentate sostenute entro il 31 dicembre 2007 relative ad interventi di ri-qualificazione energetica degli edifici ed individua le tipologie di spese ammesse e la procedura da seguire per fruire dei benefici.

La novità di maggior rilievo è costituita dal fatto che il decreto legislativo 311/2006 estende l’ambito di applicazione della certificazione energetica a tutti gli edifici, nuovi ed esistenti.

Per redigere l'Attestato di Certificazione (o Qualificazione) Energetica di un edificio o di una singola unità immobiliare, è necessario avviare la Diagnosi Energetica o Energy audit, cioè la procedura sistematica volta ad acquisire adeguata conoscenza del profilo di consumo energetico dell'edificio o della singola unità immobiliare.
La Diagnosi Energetica è lo strumento che consente di individuare quali siano le inefficienze e le criticità e di intervenire con le soluzioni a minor costo e maggior efficacia in termini di riduzione dei consumi energetici, individuando e quantificando le opportunità di risparmio energetico anche sotto il profilo dei costi/benefici, integrando i dati raccolti sul campo (a seguito di sopralluoghi) con strumenti di calcolo (elaborazione di un modello matematico dell'edificio) attraverso i quali individuare e analizzare gli interventi di riqualificazione energetica dell'edificio o della singola unità immobiliare.
Un risparmio energetico, ad esempio si può ottenere utilizzando sistemi che consistono in tecnologie atte ad ottenere energia elettrica.


Alcuni dei nostri ACE - Clicca per ingrandire

ace ace ace ace

risparmio energetico
fotovoltaico
dichiarazioni di conformita
progettazione impianti
realizzazione impianti
telecontrollo
eventi